Radio/Emergenza - EmergenzaRadioCarmagnola

Vai ai contenuti

Menu principale:

Informazioni


Anche se siamo nell’era di Internet e dei telefoni cellulari, non bisogna dimenticare il ruolo che hanno avuto, durante le grandi Emergenze che si si sono abbattute sul territorio italiano i Radioamatori:

Ancora oggi i C. B.  e i Radioamatori sono inseriti nei Piani Nazionali d’emergenza per la loro capacità di creare una fitta rete di comunicazioni, in breve tempo e con grande capacità, che risulta essere indipendente da energia elettrica, ponti ripetitori ecc. risultando molto utile in condizioni di Emergenza.


Frequenze in uso per attività di Protezione Civile


Secondo la recente Normativa del Ministero delle Comunicazioni sono disponibili, per usi di Protezione Civile, le seguenti frequenze:

• Due canali in 27 Mhz


• Sei canali sulla frequenza 43 Mhz


• L.P.D. e PMR 446


• frequenze autorizzate dal ministero delle Comunicazioni PMR


• i Radioamatori possono operare sulle frequenze a loro assegnate e al di fuori di esse su esplicita autorizzazione straordinaria del Enti preposti


 
Torna ai contenuti | Torna al menu